• Email : gesan@gesan.it
  • Telefono : +39 0823 49 49 35

Chi siamo

Gesan s.r.l.

nasce nel 1993 da un’idea del Dr. Pasquale Russo che decise di puntare sulle allora emergenti tecnologie dell’ICT per la creazione di un nuovo modello di gestione clinica ad appannaggio di un innovativo processo di cura del paziente. Il primo passo fu quello di registrare nel 1993 il marchio CUPT (Centro Unico di Prenotazione Telematica) che coincise anche con la realizzazione del primo servizio telematico di prenotazioni sanitarie introdotto in Italia.

Grazie all’esperienza acquisita, l’azienda ha cominciato ad ampliare il ventaglio di prodotti con particolare riferimento anche alla piattaforma WIRGILIO, ovvero della Cartella Clinica Informatizzata ed Integrata che va a completamento della suite Web Hospital per la gestione delle strutture sanitarie e che viene costantemente aggiornata dal 2012. Inoltre, con l’obiettivo di offrire anche soluzioni tecnologiche per la gestione del Territorio l’azienda ha puntato sulla realizzazione di prodotti web based che siano in grado di rendere condivise le informazioni dei pazienti per cercare di garantire ulteriormente l’efficacia delle cure.

Al fine di garantire un’offerta completa e specifica, nel 2014 la Gesan controlla la società Theorema s.r.l., acquisendo quindi prodotti, servizi, certificazioni e referenze: ciò ci ha consentito di ampliare l’offerta, specificatamente per la fornitura e l’integrazione di servizi diagnostici (RIS, PACS e LIS).

Nel 2017 la Gesan ha poi acquisito la piattaforma WINCARE, la cartella clinica per la gestione di dati clinici e sanitari, oltre che di protocolli sperimentali, soprattutto per le verticalizzazioni specifiche di Cardiologia, Studio della ipertensione, Neurologia e Unità Stroke, Medicina dello Sport, Medicina del lavoro, RSA, Fisioterapia, ampliando e completando ulteriormente le potenzialità offerte dalla soluzione proprietaria di cartella clinica. Oggi la Gesan punta fortemente sulla realizzazione di soluzioni ICT in ambito eHealth ed mHealth che siano in grado di fornire ai clinici ed alle strutture ospedaliere un modello di Gestione Integrata di cura che coinvolga in modo coordinato e motivato, i MMG, i centri territoriali ed ospedalieri a livello nazionale e/o regionale ponendo al centro il paziente.